IMG_3495
Questa foto mi è stata scattata da un fotografo argentino di nome Emilio Mercau

Invece questa bella poesia, che sento molto mia, in questo momento è di Jorge Luis Borges
“Dopo un po’ impari la sottile differenza fra tenere una mano
ed incatenare un’anima.
E impari che l’amore non é appoggiarsi a qualcuno
e la compagnia non é sicurezza.
E inizi ad imparare che i baci non sono contratti
ed i doni non sono promesse.
E cominci ad accettare le tue sconfitte a testa alta
e con gli occhi aperti; con la grazia di un adulto,
non col dolore di un bambino.
E impari a costruire le tue strade oggi
perché il terreno del domani é troppo incerto per fare piani.
Dopo un pò impari che il sole scotta se ne prendi troppo.
Perciò pianti il tuo giardino e decori la tua anima,
invece di aspettare che qualcuno ti porti fiori.
E impari che puoi davvero sopportare,
che sei davvero forte e che vali davvero.”

Da questo nuovo viaggio in Giappone ho pensato di ricavare una serie di album fotografici “dedicati” a cose/situazioni particolari.
Inizio con una serie di bellissimi tombini e piastrelle che si trovano sui marciapiedi nipponici.IMG_20160414_183947

Non ho ancora voglia di mettere mano al diario di questo ultimo viaggio, in realtà devo ancora finire quello della Cambogia…

però pubblico le foto, così mi porto avanti .

cliccate sulla foto

IMG_20160401_085535

IMG-20160219-WA0026IMG-20160220-WA0042Non è recitazione ma improvvisazione. In realtà è tante emozioni insieme, da quelle di chi ti affida un pezzo della vita, raccontandotela, a quelle degli “attori” che la rappresentano. E’ il playback theatre, una travolgente scoperta. Non credevo di potermi divertire tanto e che botta di adrenalina, dopo!
Devo però ringraziare le mie compagne di scena, senza le quali, la performance non sarebbe stata così divertente, geniale e tavolgente.
da rifare assolutamente!IMG-20160220-WA0052

Da quando ho pubblicato qualcosa su questo mio blog

non che non abbia cose da dire, anzi, forse ne ho così tante che… non scrivo nulla. Anche il tempo ultimamente è poco. Sono tante  le cose sto facendo in questo periodo ed altre che ho in mente di fare che non riesco a fermarmi per scrivere qualcosa sul mio quotidiano.

Dovrei anche completare il racconto del viaggio in Cambogia ma, sinceramente, non ho voglia! playback

Metto una foto che mi ritrae in una delle mie ultime attività, il Playback Theatre, interessante, emozionante, divertente. Il 19 febbraio salirò su un palco per la mia prima perfomance “pubblica” . Comunque vada sarà un successo!